fbpx

Dott.ssa Giulia Ratti

Fisioterapista

Giulia Ratti

  • Fisioterapista specializzata in pazienti post chirurgici
  • Fisioterapista dei disturbi muscolo scheletrici
  • Studentessa di osteopatia al quinto anno
  • Terapia manuale
  • Manipolazioni fasciali e viscerali

LA MIA STORIA

Mi sono laureata in fisioterapia nel marzo 2013 presso l’Università degli studi di Genova, svolgendo le lezioni e i diversi tirocini nella sede distaccata di La spezia e nelle varie strutture sparse sul territorio. Nello stesso anno entro immediatamente nel mondo del lavoro grazie ad un’esperienza stagionale con la squadra di calcio “Lunigiana 1919” a Pontremoli, una bella opportunità che ha sviluppato la mia capacità di lavorare in un team con diverse figure professionali. In questo periodo ho seguito corsi inerenti al lavoro con paziente sportivo quali Kinesio Taping KT1/KT2, tendinopatie dell’achilleo e del rotuleo.

Dal giugno 2014 comicio a lavorare presso la Casa di cura san Camillo, prima come libero professionista e, dal dicembre 2015, come dipendente. Qui ho potuto perfezionare la conoscenza di terapie fisiche quali: laser, magnetoterapia, ultrasuoni, elettromedicali e tecar; e, grazie alla rotazione nei reparti, ho fatto esperienza sia con pazienti appena operati in ortopedia, sia con pazienti nelle varie fasi del percorso riabilitativo. Sempre nel 2014 decido di iniziare il percorso per diventare osteopata presso la scuola “Abeos” di Bologna, grazie a questo percorso ho potuto sviluppare le mie capacità manuali e ho appreso un nuovo modo di approccio al paziente, più globale e finalizzato a trattare la causa e non il sintomo.

Grazie alla multidisciplinarietà del percorso sto acquisendo conoscenze in approcci come quello “Craniosacrale”, “Viscerale” e “Fasciale” oltre alla più classica “Terapia Manuale”.

Da ottobre 2018 collaboro con lo studio Fisiorehab 360 dove, grazie all’ampia gamma di macchinari e alla piscina riabilitativa, posso svolgere al meglio il lavoro che amo.

Ad oggi collaboro anche con lo studio Ti Riabilita“.